Connect with us

Europa League

Porto-Lazio, Felipe Anderson: “Sempre dare il massimo. Da Immobile imparo molto, lui è il top in questo” | FOTO

Published

on

Al termine del match tra Porto e Lazio vinto dai portoghesi per 2-1 l’attaccante biancoceleste Felipe Anderson è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Queste le sue parole: “Al primo tempo abbiamo fatto un grande primo tempo, palleggiato bene con fiducia e senza timore, con loro non è facile. Però abbiamo subito gol ai primi minuti del secondo tempo e lì fa male perché pensi di star dominando. Ma ci fa crescere e ci dà morale per il futuro. Il Mister sin dall’inizio diceva che si poteva avere un palleggio con fiducia e comandare le partite, e pian piano stiamo crescendo. C’è tanto margine di miglioramento e piace quando miglioriamo. Ora abbiamo la forza del nostro stadio e la spinta per provare a ribaltare.

Falso Nueve? Ogni giorno mi muovo in quella posizione, guardo sempre i video e imparo anche con Immobile, che lui è il top. ma siamo a disposizione del mister ed è un piacere avere questa responsabilità per aiutare la squadra in tutti i modi. 

Advertisement

Io e Pedro ci siamo scambiati? Noi siamo abituati a giocare esterni ed è bello avere quella posizione, ma scambiare con qualcuno che gioca dentro può essere una difficoltà e anche Pedro si muove bene dentro, quindi è stato un cambio naturale. 

La mia posizione da esterno? Loro erano sempre dove era la palla, quindi mi tenevo largo a destra per avere spazio per ricevere, siamo stati bravi per i cambi di gioco. Ho avuto anche un’occasione ma è terminata fuori. 

Advertisement

Prossimi impegni? In campionato non possiamo sbagliare così come anche in Europa. Ora dobbiamo recuperare e non sbagliare nulla contro l’Udinese”.

Successivamente, Felipe Anderson è intervenuto anche in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale della Lazio: “Sono stato felice di tornare qui e rivedere molti amici, anche se mi dispiace ovviamente per il risultato. Ora dobbiamo andare avanti, vogliamo vincere la sfida di ritorno. Il mister mi sta dando fiducia nel nuovo ruolo, sto imparando i nuovi movimenti e credo di poter migliorare molto.

Advertisement

Stasera nel primo tempo, ad eccezione del gol, abbiamo fatto bene con alcune occasioni che potevano chiudere il match. Dobbiamo capire gli errori che abbiamo commesso all’inizio della ripresa perché non siamo ripartiti in maniera intensa.

Sto lavorando con tutte le mie forze per crescere ogni giorno, posso crescere ancora di più. Tutti mi sostengono nel mio percorso e sono certo che ci saranno nuovamente dei momenti belli.

Advertisement

Abbiamo avuto alcune assenze, sicuramente Immobile è un calciatore importante per noi. È un attaccante favoloso continuare ed augurarci di averlo con noi per il prossimo impegno”.

Embed from Getty Images

Advertisement

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Advertisement

Europa League

EUROPA LEAGUE | Sorteggi Ottavi di finale, ecco l’avversaria dell’Atalanta: il quadro completo

Published

on

Dopo le gare di ritorno dei Play-Off di Europa League andate in scena ieri, il quadro delle 16 squadre qualificate è completo. In Italia, eliminate Lazio e Napoli, rispettivamente contro Porto e Barcellona, l’unica rimasta è l’Atalanta. Si sono da pochi istanti conclusi i Sorteggi degli Ottavi di finale di Europa League. Ecco le otto gare sorteggiate:

OTTAVI DI FINALE – EUROPA LEAGUE

Rangers – Stella Rossa

Advertisement

Braga – Monaco

Porto – Lione

Advertisement

ATALANTA – Bayer Leverkusen

Siviglia – West Ham

Advertisement

Barcellona – Galatasaray

Lipsia – Spartak Mosca

Advertisement

Real Betis – Eintracht Francoforte

Advertisement
Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

© 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI