Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Le disattenzioni difensive condannano la Lazio: male Hysaj e Marusic

Published

on

Reina 5 – Male il ritorno in campo del portiere spagnolo: avrebbe potuto fare qualcosa in più sia sul primo che sul quarto gol. Non colpevole sulla doppietta di Giroud.

Hysaj 4,5 – Il Milan sblocca la gara con Leao per colpa del terzino albanese: decide inopinatamente di abbassarsi su Theo Hernandez nel momento in cui i restanti tre quarti della linea difensiva salgono. In fase offensiva mai pericoloso, come spesso gli capita.

Advertisement

Dal 61′ Lazzari 5,5 – Cerca un paio di spunti offensivi, fermo come il resto del reparto in occasione del 4-0.

Luiz Felipe 4,5 – A livello di prestazioni è costantemente altalenante, e dopo l’attenta gara di Firenze, crolla a San Siro. Primo quarto d’ora da horror, con tre passaggi sbagliati in fila e un cartellino giallo rimediato. Impreciso per tutti i 90′ minuti.

Advertisement

Patric 5 – Buona prova solo dal punto di vista tecnico, va spesso in difficoltà sulle folate offensive rossonere. Non inizia male la gara, ma viene travolto insieme al resto del reparto difensivo.

Marusic 4,5 – Come Hysaj, regala un gol ai rossoneri, perdendosi totalmente Giroud in occasione del terzo gol. Anche per lui fase offensiva pressoché nulla.

Advertisement

Milinkovic 5,5 – Non la sua serata migliore, tuttavia l’unico pericolo biancoceleste nasce dai suoi piedi: con uno splendido lancio mette Immobile davanti al portiere.

Cataldi 5 – Sbaglia molto dal punto di vista tecnico, e non se lo può permettere: poche geometrie, tanta confusione e molti passaggi sbagliati. Male anche nella fase di interdizione.

Advertisement

Dal 50′ Leiva 5,5 – Il suo ingresso non cambia le sorti del centrocampo biancoceleste.

Basic 4,5 – Prosegue l’involuzione del centrocampista croato: prova incolore sia in fase offensiva che in quella difensiva. Sanguinosa palla persa a metà campo, da cui scaturisce il raddoppio rossonero firmato Giroud.

Advertisement

Dal 50′ Luis Alberto 5,5 – Entra al posto di Basic ma non riesce a cambiare il grado di pericolosità offensiva della Lazio

Felipe Anderson 5,5 – Sempre timido offensivamente, non cerca mai la superiorità numerica e perde nettamente il duello con Theo Hernandez. Da apprezzare l’impegno in fase di non possesso, ma non basta.

Advertisement

Dal 50′ Pedro 5,5 – Entra e si sbatte cercando di ridurre lo svantaggio, lo fa con due tiri velleitari.

Immobile 5,5 – Solita prova generosa del centravanti biancoceleste, che però non riesce a incidere. Pochi palloni giocabili, eccetto quello di Milinkovic nel primo tempo. Esce per infortunio, nella speranza che non sia nulla di grave.

Advertisement

Zaccagni 6 – Unico dei tre davanti a mostrarsi pericoloso, facendo sempre la scelta giusta, ma poco accompagnato da Marusic nella catena di sinistra. In crescita, ma nella fase finale della gara perde smalto e brillantezza.

Dal 69′ Raul Moro 5,5 – Dall’ingresso in campo una buona iniziativa sulla fascia sinistra e poco altro.

Advertisement

All. Sarri 5 – Brusco passo indietro rispetto alla gara di Firenze: i biancocelesti cercano timidamente di imporre la loro filosofia di gioco, ma il Milan punisce ogni errore della difesa biancoceleste. In partite come queste sembra mancare un piano alternativo, ma il Milan oggi è più forte e questo è un fatto inequivocabile.

Advertisement

Per Lei Combattiamo

Lazio-Napoli, la società biancocleste ricorda la vittoria contro i partenopei all’Olimpico – VIDEO

Published

on

Tra poco più di 24 ore andrà in scena la sfida di campionato tra Lazio e Napoli. Una gara importante per entrambe le squadre, che vengono da un’eliminazione in Europa League rispettivamente contro Porto e Barcellona. In occasione della sfida dell’Olimpico, la società biancoceleste  ha voluto ricordare la vittoria di misura raggiunta per 1-0 contro i partenopei nel gennaio del 2020. In quel frangente, nella notte in cui i tifosi festeggiavano i 120 anni della squadra, fu il solito Ciro Immobile a colpire per la Lazio, sfruttando un indecisione del portiere Ospina e insaccando da posizione defilata.

Questo il video postato dalla Lazio:

Advertisement

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio)

Advertisement

Advertisement
Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

© 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI