Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Sergej al centro della Lazio

Published

on

Le metamorfosi del serbo sempre più centrocampista totale per Sarri. Ha ancora due anni di contratto: rinnovo o addio.

Come riportato da Il Tempo, Milinkovic è diventato il centrocampista totale di cui Sarri aveva terribilmente bisogno. Merito anche del tecnico, che è riuscito a limarne gli ultimi difetti. Si è trasformato nell’arma letale che la Lazio ha sempre sognato. Un animale da fantacalcio: già otto gol e altrettanti assist in questa stagione. Ma i fatti dicono con merito che sia il vice capitano dietro a Immobile. E sono proprio loro i trascinatori di questa Lazio. Anche qui i numeri non mentono: la coppia di biancocelesti, a quota 26 reti, è la terza più prolifica dietro solo a Lewandowski-Gnabry (34) del Bayern Monaco e Benzema-Vinicius (29) nei 5 top campionati d’Europa. È a Roma da 7 anni, il suo contratto scade nel 2024. C’è un tacito accordo con il suo agente: se dovesse arrivare l’offerta di un top club allora la Lazio lo lascerà partire. Serve però una proposta economica pesante, non meno di 70 milioni: di certo a giugno o rinnova o è possibile la sua cessione. Per ora il futuro di Milinkovic è nella Capitale e domani a San Siro molto probabilmente partirà dal primo minuto. Oggi Sarri testerà le condizioni dei calciatori alla vigilia del quarto di finale di Coppa Italia. A sperare in una maglia da titolare ci sono sia Cataldi che Basic, rimasti fuori a sorpresa contro la Fiorentina. L’ex Primavera dovrebbe riprendere il posto il regia, mentre il croato potrebbe far rifiatare Luis Alberto. Dietro il dubbio è lo stesso di venerdì scorso. Solo uno tra Patric e Radu da schierare accanto a Luiz Felipe (Acerbi è ancora out per la lesione di secondo grado). Sulle fasce dovrebbe rivedersi Hysaj dal primo minuto, con Marusic sulla corsia opposta e Lazzari che tornerà in panchina. Tre maglie per due posti anche in attacco. Felipe Anderson è entrato molto bene al Franchi e si candida per partire dal 1′, Pedro e Immobile completeranno il tridente. Zaccagni può rappresentare sempre un’ottima arma da schierare a partita in corso.

Advertisement

Per Lei Combattiamo

Lazio-Napoli, la società biancocleste ricorda la vittoria contro i partenopei all’Olimpico – VIDEO

Published

on

Tra poco più di 24 ore andrà in scena la sfida di campionato tra Lazio e Napoli. Una gara importante per entrambe le squadre, che vengono da un’eliminazione in Europa League rispettivamente contro Porto e Barcellona. In occasione della sfida dell’Olimpico, la società biancoceleste  ha voluto ricordare la vittoria di misura raggiunta per 1-0 contro i partenopei nel gennaio del 2020. In quel frangente, nella notte in cui i tifosi festeggiavano i 120 anni della squadra, fu il solito Ciro Immobile a colpire per la Lazio, sfruttando un indecisione del portiere Ospina e insaccando da posizione defilata.

Questo il video postato dalla Lazio:

Advertisement

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio)

Advertisement

Advertisement
Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

© 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI