Covid, la decisione della Lega: “Con 13 calciatori disponibili si gioca, per chi non lo fa 3-0 a tavolino”

Covid, la decisione della Lega: “Con 13 calciatori disponibili si gioca, per chi non lo fa 3-0 a tavolino”

Secondo quanto riportato dall’ANSA, il Consiglio di Lega di Serie A ha deliberato il regolamento per la gestione delle positività al covid dei calciatori e i possibili rinvii delle partite. Si è stabilito che i club con uno o più calciatori positivi devono comunque disputare la gara se hanno a disposizione almeno 13 giocatori, tra cui un portiere, nella rosa della Prima Squadra e della Primavera, che siano nati entro il 31 dicembre 2003 e negativi ai test entro le 24 del giorno precedente. Nel caso in cui il club abbia questa situazione e non si presenti in campo varrà l’articolo 53 delle Noif, ovvero il 3-0 a tavolino.

Related post

Torino, un calciatore è positivo al Covid

Torino, un calciatore è positivo al Covid

Come comunicato attraverso il proprio profilo Twitter, il Torino di Juric ha…
Capienza ridotta negli stadi, la protesta dei tifosi del Milan nelle prossime due gare casalinghe

Capienza ridotta negli stadi, la protesta dei tifosi…

Il ritorno alla capienza ridotta negli stadi non è andata giù a…
Covid, intesa tra Governo e Regioni sugli sport di squadra: stop se positivo il 35% del gruppo

Covid, intesa tra Governo e Regioni sugli sport…

E’ stato raggiunto un accordo tra Governo e Regioni riguardo il nuovo protocollo…